Storia del quartiere

STORIA
Sorge come borgata spontanea nei primi anni sessanta-settanta, inizialmente come zona agro-industriale, poi come zona abitata.Il suo primo nome fu "Colle Mentuccia", per l'allora abbondante presenza della mentuccia, un'erba aromatica.Con il piano regolatore generale, la borgata crebbe demograficamente in maniera vertiginosa, abusivamente, con un'edilizia disordinata ai lati della via Prenestina, che taglia in due la frazione.

REPERTI STORICI
Oltre ai resti romani dell'Acquedotto dell'Acqua Vergine , che ha sorgente proprio in zona, dagli scavi per la costruzione della chiesa di San Patrizio, sono state portate alla luce alcune tombe etrusche, attualmente site sotto il basamento della chiesa e visibili da un'apertura vetrata posta sul pavimento a destra all'entrata.

Una villa Romana, ancora interrata, si trova vicino al comprensorio scolastico "Maria Grazia Cutuli".

Sempre nei pressi del comprensorio scolastico Maria Grazia Cutuli si trovano i ruderi in stato di completo abbandono dell'antico acquedotto Alessandrino


STORIA E VIDEO DELL'ACQUEDOTTO DELL'ACQUA VERGINE CLICCA QUI